EASY - Gestione delle vie aeree - AVANZATO
Indirizzo
Viale del lavoro 28 Piano 1, 35020, Ponte San Nicolò PD presso In-Formaz srl - Guarda la mappa
Docenti
Marco Carraro
Antonio Gheno

Cosa Imparerò?

  • Migliorare le capacità di intervento pratico sulle tecniche di gestione delle vie aeree con presidi sopraglottici
  • Farmacologia
  • Circostanze speciali
  • Intubazione a sequenza rapida;
  • Intubazione endotracheale;
  • Gestione chirurgica delle vie aeree

Requisiti

  • Maggiore Età
  • Brevetto Operatore BLSD in corso di validità
  • Sanitario (tutte le professioni)
  • Essere in possesso della certificazione verde COVID-19 (Green pass) valida

Descrizione


IL CORSO VERRÀ ATTIVATO CON UN NUMERO MINIMO DI 6 ISCRITTI. INFORMAZ SI RISERVA DI COMUNICARE CON UN PREAVVISO PIÙ AMPIO POSSIBILE L'ATTIVAZIONE O MENO DEL CORSO IN RIFERIMENTO ALLA SITUAZIONE PANDEMICA ATTUALE CHE POTREBBE COMPORTARE ANCHE L'ASSENZA IMPROVVISA DEI DISCENTI E/O DOCENTI.


L’emergere di nuove tecnologie, come i dispositivi sovraglottici, i vari metodi di video laringoscopia, gli introduttori e i dispositivi per le vie aeree chirurgiche, ha fatto si che oggi si possa estremizzare un nuovo e moderno concetto di gestione delle vie aeree: le vie aeree difficili non esistono, basta avere i dispositivi giusti! La letteratura riporta frequenti casi di pazienti ventilati troppo, o troppo poco. Occorre quindi di pari passo rendere semplici ed efficaci le tecniche di ossigenazione e ventilazione. Da questi concetti nasce il progetto EASY di Salvamento Academy.


Il manuale tratta con semplicità i concetti fondamentali per la gestione delle vie aeree dividendoli in due livelli:

 

LIVELLO BASE: trattato nella prima parte, specifico per soccorritori, infermieri e medici che nella loro professione difficilmente avranno a che fare con la gestione delle vie aeree;

 

PRESIDI SOVRAGLOTTICI/EXTRAGLOTTICI

 

I PRESIDI SONO INSERITI IN TESTE INTUBABILI CON FEEDBACK VISIVI ED AUDIOVISIVI CHE CONFERMANO IL CORRETTO INSERIMENTO DEGLI STESSI


LIVELLO AVANZATO: trattato nella seconda parte e specifico per il personale sanitario che lavora nell’emergenza-urgenza.

 

IL PALLONE AUTOESPANDIBILE (NOTO COME AMBU, DALL’ACRONIMO AUXILIARY MANUAL BREATHING UNIT) - VIDEOLARINGOSCOPIO

 

UTILIZZO PRESIDI SOVRAGLOTTICI/EXTRAGLOTTICI ED INTUBAZIONE CON FEEDBACK LATTANTE/BAMBINO


* Il pranzo è gestito in collaborazione con TRATTORIA LO SVAGO che ci fornisce il menù dal quale il discente in sede di corso potrà scegliere cosa consumare. 


 


La durata del corso completo è di 8 ore, di cui 2 di teoria e 6 di pratica.

 

Frequentando questo corso hai diritto ad ottenere a condizioni particolari una chiave di accesso per frequentare a scelta:

  • il corso ECM FAD "Le emergenze ed urgenze in sanità", accreditato presso la Commissione Nazionale provider ECM N°352 per l'acquisizione di 25 crediti ECM.

 

CLICCANDO NEL PULSANTE VERDE CON LE RELATIVE DATE "+ FAD ECM" TROVERETE I DETTAGLI RELATIVI AL PROGRAMMA ED AI COSTI.

1. Principi per la gestione delle vie aeree;
2. La ventilazione manuale non invasiva;
3. I dispositivi sopraglottici;
4. Gli ausili alla ventilazione;
5. L’intubazione a sequenza rapida;
6. Farmacologia per l’intubazione a sequenza rapida;
7. Intubazione endotracheale;
8. Gestione chirurgica delle vie aeree;
9. Le circostanze speciali.

PROGRAMMA DEL CORSO

08:30 – 08:45

REGISTRAZIONE PARTECIPANTI

08:45 – 09:00

SALUTI E PRESENTAZIONE DEL CORSO

09:00 – 10:15

TEORIA;

10:15 – 10:30

PAUSA CAFFE'

10:30 – 12:30

PROVE PRATICHE

12:30 – 13:30

PAUSA PRANZO

13:30 – 14:30

TEORIA

14:30 – 15:30

PROVE PRATICHE

15:30 – 17:00

SIMULAZIONI CON CASI CLINICI

17:00 – 17:15

TEST SCRITTO

17:15 – 17:30

CONCLUSIONE: CORREZIONE TEST, ATTESTATI, RINGRAZIAMENTI

LE EMERGENZE ED URGENZE IN SANITA’

 

Resp. Scientifico: Dott.ssa Teresa Nardulli

 

RAZIONALE: La distinzione tra emergenza ed urgenza risiede nei tempi di intervento necessari (ore, per quanto riguarda l’urgenza, minuti, per quanto riguarda l’emergenza) e, ovviamente, presuppone una valutazione “tecnica”.

Per riconoscere in modo adeguato l’urgenza/emergenza, ovviamente, occorrono una diagnosi o, almeno, una o più attendibili ipotesi diagnostiche.

 

Tutte le situazioni che potrebbero evolvere in situazioni di emergenza estrema se non si interviene al più presto sono urgenze primarie, e comprendono emorragie contenibili, gravi stati di shock, traumi gravi, ustioni gravi e diffuse.

 

Le urgenze secondarie riguardano quelle situazioni che non mettono a rischio la vita dell'individuo nell'immediato, ma vanno trattate con cure mediche avanzate in una struttura ospedaliera. Possono essere urgenze secondarie le

fratture e le lesioni alla colonna vertebrale o del bacino, le fratture degli arti o anche solo ferite profonde o estese.

Importante è la comunicazione in un contesto di crisi, un’abilità che non si esaurisce nel passaggio di informazioni ma è la risorsa che permette di creare rapporti e collaborazioni, di affrontare momenti di difficoltà e di conflitto, presenti in modo particolare nell’emergenza/urgenza.

 

 

MODULO 1

Definizioni

Come riconoscere le due condizioni

 

MODULO 2

Alcune manifestazioni indicative di urgenza/emergenza

  • Perdita di coscienza
  • Evidenti emorragie
  • Impossibilità di respirare
  • Lesioni evidenti di organi importanti
  • Impossibilità di urinare con vescica piena
  • Crisi convulsiva
  • Forte dolore al torace accompagnato da sudorazione e/o perdita di coscienza
  • Dolore molto forte (soprattutto se non scompare immediatamente)
  • Folgorazione, qualora il soggetto non si riprenda prontamente.
  • Soffocamento per inalazione di un corpo estraneo

 

MODULO 3

La comunicazione in un contesto di crisi

 

ECM PER TUTTE LE PROFESSIONI SANITARIE

 

PERIODO DI SVOLGIMENTO
dal 15/02/2021 al 31/12/2022

Il corso di addestramento Operatore Emergency Airway System, condotto seguendo gli Standard, prevede il rilascio di un attestato di partecipazione a tutti gli Allievi che abbiano soddisfatto i requisiti di esecuzione Operatore Emergency Airway System. Sul diploma di partecipazione viene riportato il livello di performance in base al risultato ottenuto nella prova finale:

  1. Test scritto: n. 20 domande multi risposta (tempo massimo 15 minuti);
  2. Prova ventilazione: 1 minuto con pallone ambu su manichino adulto QCPR (350/600 ml.; 6-10 ventilazioni al minuto);
  3. Prova pratica:
    1. Skill test dispositivi sopraglottici
    2. Caso clinico (solo corso avanzato)

 

La performance viene calcolata in centesimi:

  • Insufficiente: 0-50/100
  • Sufficiente: 51-60/100
  • Buono: 61-70/100
  • Distinto: 71-80/100
  • Ottimo: 81-90/100
  • Eccellente: 91-100/100

Il corso "EASY - Gestione delle vie aeree - AVANZATO" risulta conforme alle previsioni del punto B.6 dell’Allegato B alla DGR 1515/1015 come da protocollo N° CREU/1515/12/1 del 25/7/21 conferita ad INFORMAZ dal Referente Area Sistema SUEM 118 dr. Paolo Rosi.

  • Manichino adulto computerizzato RESUSCI ANNE Laerdal per una valutazione obiettiva dell'apprendimento con TESTA INTUBABILE
  • Testa intubabile
  • Borsa con Farmaci per intubazione
  • Dispositivi sovraglottici
  • Laringoscopio
  • Resusci Baby QCPR con Testa intubabile
  • Simulatore bambino computerizzato Resusci Junior QCPR per una valutazione obiettiva dell'apprendimento con TESTA INTUBABILE

Sei un'azienda?

Ottieni l'accesso per te ed il tuo team ai nostri corsi migliori.