Blsd Per Sanitari Con 50 Ecm

Cosa Imparerò?

  • Riconoscere i segni e i sintomi delle vittime colpite da arresto cardiaco improvviso
  • Dimostrare l’abilità nell’utilizzare e prestare soccorso con un AED
  • Fornire un’appropriata assistenza durante un arresto respiratorio o cardiaco
  • Elencare le procedure per un corretto uso ed un’efficace manutenzione del AED

Requisiti

  • Stato psico-fisico idoneo

Descrizione

Il corso BLSD (Basic Life Support & Defibrillation) Salvamento Academy è un corso certificativo riconosciuto dalla Regione Veneto per addestrare i partecipanti alla rianimazione cardiopolmonare ed abilitarli all’utilizzo del defibrillatore.

 

IN-FORMAZ SRLS è accreditato in Regione Veneto e in Regione Emilia-Romagna per la formazione BLSD.

 

Il protocollo seguito è quello dell’ILCOR (Internatonal Liasion Committee on Resuscitation) secondo le linee guida AHA 2015 (American Heart Association).

Il corso prevede un FAD online con rilascio di 50 ECM (Il Rischio Clinico.Focus su Il controllo delle Infezioni Ospedaliere la Gestione delle Emergenze Cliniche).

Le modalità per accedere al corso e la consegna della chiave d’accesso saranno consegnate successivamente all'iscrizione al corso.


La durata del corso completo è di 8 ore, di cui 2 di teoria e 6 di pratica.

La durata del retraining è di 6 ore di pratica.

La durata del corso FAD è di 35 ore.

  • Arresto Cardiaco Improvviso (cause e statistiche);
  • Valutazione sulla sicurezza;
  • Valutazione stato di coscienza;
  • Valutazione attività respiratoria;
  • Allertamento e Attivazione 118 (112);
  • Apertura vie aeree;
  • Tecniche respirazione artificiale;
  • Compressioni toraciche esterne;
  • Utilizzo maschera facciale di rianimazione;
  • Utilizzo del defibrillatore semiautomatico (AED);
  • Risoluzione dei problemi e manutenzione di un AED;
  • Posizione laterale di sicurezza;
  • Ostruzione da corpo estraneo;
  • Chiamata d’emergenza;
  • La ricerca del polso;
  • La pervietà delle vie aeree;
  • L’assenza della protezione delle vie aeree;
  • La ventilazione di soccorso bocca-bocca, bocca-naso, bocca-maschera;
  • La ventilazione di soccorso con uso della cannula orofaringea e nasofaringea, pallone autoespansibile;
  • Le principali caratteristiche tecniche dell’AED;
  • Manuale BLS con AED;
  • Maschera facciale di rianimazione (Pocket mask) o barriere protettive alternative

50 ECM: Il Rischio Clinico.Focus su Il controllo delle Infezioni Ospedaliere la Gestione delle Emergenze Cliniche

 

RAZIONALE:Il corso ha come obiettivo di diffondere le raccomandazioni ministeriali e l’applicazione delle buone pratiche cliniche e costituisce il punto di riferimento per la segnalazione degli eventi sentinella e di tutte le situazioni che possono comportare rischi per i pazienti, i visitatori ed il personale. In particolare pone l’accento sul controllo delle infezioni ospedaliere e sulla gestione delle emergenze cliniche fornendo elementi che sarebbero spunto di riflessione per gestire al meglio sia i programmi di sorveglianza, prevenzione e controllo delle infezioni correlate all’assistenza; sia per definire ancor più il concetto di urgenza ed emergenza dove è indispensabile il concetto di esito che, in ambito sanitario, si riferisce alle «modificazioni delle condizioni di salute prodotte nei destinatari dagli interventi sanitari». Se l’esito in gioco è la sopravvivenza del paziente, quindi sono compromessi i parametri vitali, e se occorrono interventi immediati per garantirla, si parla di emergenza; quando, invece, occorre un intervento pronto, ma non immediato (dilazionabile nel tempo) si parla di urgenza.

 

PROGRAMMA:

CAPITOLO 1:

  • LA GESTIONE DEL RISCHIO CLINICO E LE RACCOMANDAZIONI MINISTERIALI
    • Sistemi Learning e sistemi Accountability;
    • Gestione del Rischio Clinico: Metodi di Analisi;
    • Gestione Sala Operatoria;
    • Gestione attività di pronto soccorso e trasporto;
    • Gestione dei pazienti;
    • Gestione apparecchiature elettromedicali e Gestione Sangue

CAPITOLO 2:

  • PREVENZIONE E GESTIONE DELLE INFEZIONI OSPEDALIERE: PROCEDURE, LINEE GUIDA E PROTOCOLLI;
  • MODULO 1:
    • LE INFEZIONI OSPEDALIERE: DEFINIZIONE, CLASSIFICAZIONE E CAUSE
  • MODULO 2:
    • EPIDEMIOLOGIA DELLE INFEZIONI - PREVEDIBILITÀ DELLE INFEZIONI;
  • MODULO 3:
    • IL CONTROLLO DELLE INFEZIONI IN TERAPIA INTENSIVA;

CAPITOLO3:

  • LA GESTIONE DELLE EMERGENZE CLINICHE;
  • MODULO 1:
    • IL TRIAGE DI PRONTO SOCCORSO MODULO 2;
    • LA GESTIONE DELLE EMERGENZE CLINICHE PER LE VIE RESPIRATORIE;
  • MODULO 3:
    • STABILIZZAZIONE DEL PAZIENTE IN STATO DI SHOCK;
  • MODULO 4:
    • LA GESTIONE DELLE EMERGENZE CLINICHE NEUROLOGICHE;

PERIODO DI SVOLGIMENTO:

  • dal 09/04/2019 al 31/12/2019
  • Raggiungimento degli obiettivi previsti dal programma del corso;
  • Diploma Operatore BLSD;
  • Brevetto Operatore BLSD (CARD);
  • Autorizzazione all'utilizzo del Defibrillatore Regione Veneto o regione Emilia-Romagna;
  • Laerdal Baby Anne
  • Innosonian Moley
  • Manichino BLS pediatrico mezzo busto Little Junior Laerdal
  • Manichino didattico pediatrico BLS bambino busto intero SIMULAIDS Kyle
  • Simulatore Manovra Heimlich ACT+FAST Anti Choking Trainer
  • Manichini mezzo busto Bryden
  • Manichino adulto computerizzato QCPR Laerdal per una valutazione obiettiva dell'apprendimento
  • Maschera facciale di rianimazione (Pocket mask)
  • Boccaglio personalizzato per ogni operatore da utilizzare durante le isole pratiche per ventilare con DPI Pocket Mask
  • Penna a sfera  
  • FaceShield per ventilazioni
  • Manuale “Basic Life Support and Defibrillation”

Sei un'azienda?

Ottieni l'accesso per te ed il tuo team ai nostri corsi migliori.